PSICOLOGO

Si occupa attraverso lo strumento del colloquio o degli incontri di gruppo di identificare i bisogni fisici, psicologici e sociali e valutare le necessità di aiuto.

Lo psicologo ha come ambito di intervento:

 

  • I Pazienti:

Effettua colloqui di sostegno con i pazienti assegnategli dal Responsabile Clinico; rende conto delle informazioni in suo possesso al Responsabile Clinico in sede di riunione degli psicologi e in sede di riunione multidisciplinare per la realizzazione dei PTRI;

Somministra i test di personalità a tutti i pazienti della struttura e condivide i risultati con il Responsabile Clinico;

Opera sul campo a stretto contatto con i pazienti, anche esternamente alla struttura e collabora alla realizzazione delle attività pianificate settimanalmente.

Presenzia, affiancando il Responsabile Clinico, agli incontri con i servizi in qualità di referente terapeutico.

In caso di necessità di consultazione dello psichiatra, si confronta con il Responsabile Clinico.

 

  • Le famiglie dei Pazienti:

gestisce i contatti necessari al mantenimento di una buona relazione.

 

  • Il gruppo di lavoro:

partecipa alle riunioni per la condivisione e l’organizzazione delle attività cliniche.

Partecipa alla supervisione mensile.

Partecipa all’equipe per la stesura dei PTRI.

Partecipa al gruppo di coordinamento degli psicologi per l’identificazione dei bisogni di cura dei pazienti e la condivisione delle strategie di trattamento terapeutico.

Comunica al coordinatore gli appuntamenti dei colloqui con i pazienti in modo che venga aggiornato il PROGRAMMA SETTIMANALE delle ATTIVITA’.

 

Si interfaccia per il suo operato con il Direttore Generale e con il Responsabile Clinico.

 

Competenze necessarie:

Laurea in psicologia

2018-01-22T09:52:55+00:00