PROGETTI

PROGETTI 2018-01-17T15:50:42+00:00

La configurazione dell’unità di offerta: la proposta

La storia e l’esperienza sviluppata negli anni dagli operatori e dallo staff tecnico-professionale di Casa Don Giuseppe Girelli, così come l’evoluzione normativa (DPCM 1 Aprile 2008) in materia di Ospedali Psichiatrici Giudiziari hanno spinto la Direzione a considerare una nuova evoluzione dell’organizzazione della Casa e della stessa mission aziendale.
Casa don Girelli è stata autorizzata con DGRV 1331/2012 ad attivare la CTRP dedicata all’accoglienza di pazienti psichiatrici tutori di reato.
Il target di riferimento della proposta, cioè gli ospiti di OPG provenienti dalla Regione del Veneto è di circa 70 ospiti. La proposta di Casa Don Giuseppe Girelli si sostanzia in una struttura intermedia riabilitativa in grado di accogliere fino ad un massimo di 18 ospiti provenienti da Ospedale psichiatrico giudiziario, in “Licenza-esperimento”.

Tale misura è concessa dal magistrato di sorveglianza ai sensi dell’art. 53, 1º comma dell’ordinamento penale, su richiesta dell’internato o proposta dell’O.P.G. sulla base di un preciso e individualizzato programma terapeutico-riabilitativo di reinserimento esterno, che preveda l’inserimento dell’internato in una comunità o struttura protetta, ovvero sul territorio con affidamento ai servizi psichiatrici competenti.
Casa Don Giuseppe Girelli vuole essere per la Regione del Veneto, una delle strutture di riferimento per questa tipologia di casi, dando quindi piena risposta ai dispositivi legislativi che entreranno in vigore entro il 2013.